Pubblicato in: arte, centro storico, comunicazione, salento

Centri storici, che passione!

Il professor Johnston diceva spesso che se non sapevi la storia, non sapevi nulla. Eri una foglia che non sapeva di essere parte di un albero.
(Michael Crichton)

La bellezza richiede tempo, si dice, e un centro storico che ha attraversato i secoli, le generazioni, le mode e i costumi, beh, di bellezza ne ha davvero tanta.

A volte, va solo valorizzata.

Come? Anche con poco, con niente.

Anche soltanto carta, colla, materiali da riciclo, Perfino legumi, grucce, chiodi e vecchie stoffe.

Basta trovare la giusta chiave di lettura. Guardarsi intorno, lasciarsi ispirare dai luoghi e fargli battere il cuore!

 

Pubblicato in: About us, comunicazione

Dire, fare, comunicare

Tre forme geometriche:

  • Un triangolo: l’armonia dinamica.
  • Un quadrato: la squadra.
  • Un cerchio: l’arte, lo spettacolo e la creatività che diventano tutt’uno.

Al centro, un play che strizza l’occhio alla multimedialità di un progetto giovane e in evoluzione. Si presenta così la nostra veste grafica.

Per il 2016, interpretazione e colori tutti nuovi per una sola parola d’ordine: cambiamento.

Perché cambiare è evolversi, aprendosi alla contaminazione di esperienze e sensibilità differenti.

Cambiare, in fondo, è anche l’unico modo per rimanere se stessi.

Follow us on Facebook: https://www.facebook.com/BarrioVecchio

Pubblicato in: About us

COS’É BARRIO?

Per gli spagnoli, “un quartiere”.

Per il Salento, un’associazione culturale.

Per noi, entrambe.

É un quartiere dove si fa cultura. Perché non saremmo qui se da un centro storico, 5 anni fa quello di Parabita, non fosse partita l’intuizione e la voglia di farne conoscere la bellezza. “Facciamo una festa qui”? ci dicemmo alle pendici del castello angioino, tra palazzi storici e corti settecentesche. Il disfattismo del “che noia, qui non succede mai nulla” ce lo lasciammo alle spalle. Abbiamo provato a dire con i fatti e col tempo che un’alternativa è possibile. Nel frattempo abbiamo incontrato tanti amici che si sono aggregati a noi e al nostro progetto. Da Parabita a Nardò, da Carpignano ad Alliste, per citarne qualcuno. “Quartieri” che si sono aggiunti alla nostra cartina geografica, creando una rete di sinergie e progetti sempre in fermento che aggrega, accoglie e moltiplica idee. Persone che hanno voglia di fare, paesi da raccontare, creatività che premono per esprimersi.

Quel gruppo è poi diventato l’associazione Barrio. “Accendi il cambiamento“, il nostro motto.  Cambiare, è l’unico modo per rimanere sé stessi. 

“La frase più pericolosa in assoluto è: Abbiamo sempre fatto così.”

GRACE MURRAY HOPPER